10 minuti son meglio che star fermi

Negli ultimi mesi ho messo su qualche chilo e mi sono particolarmente impigrito: ho quindi deciso di riprendere a correre

Uno dei grossi problemi quando si vuole cambiare una cattiva abitudine è riuscire a mantenere – quando l’euforia iniziale va scemando – la buona volontà di continuare.

Questo blog è nato dalle ceneri di un mio precedente progetto molto più complesso per il quale avevo completamente perso la volontà di scrivere: l’idea di questo blog è appunto creare tanti piccolo articoli corti che abbiano più una funzione di “abitudine” rispetto ad altre qualità. Non che riesca a rispettare il piccolo impegno di scrivere sul blog con precisione svizzera, anzi, però il numero di articoli per ora torna (anche se questo è in effetti un recupero degli articoli di Marzo scritto ad Aprile).

Allo stesso modo del Blog quindi ho cercato di intendere anche la corsa: non ha molto senso puntare immediatamente a correre per un’ora magari una volta sola a settimana: meglio cominciare dal minimo, 10 minuti, ma tutti i giorni, e da li costruire.

Anche correndo solo 10 minuti qualche effetto lo si sente: innanzi tutto si ha molta più spinta nel cambiare le abitudini alimentari in modo da favorire il recupero e la creazione dei muscoli, quindi si ha un incentivo in più a perder peso per ridurre la fatica, e soprattutto anche dopo una sola settimana si cominciano a notare i miglioramenti nella corsa.

Quindi il mio consiglio per qualunque cambiamento di abitudini è partire con calma e costruire mano a mano che si consolidano le basi.