Film a Bivi


Alcune indiscrezioni vorrebbero che Netflix stia lavorando ad alcuni film interattivi a bivi, partendo con un progetto pilota rivolto ai bambini per poi eventualmente espandere la stessa idea sul mercato adulto.

Il formato “scegli la tua avventura” è particolarmente consolidato nei libri, con quelli che vengono definiti Librigame anche se è confinato nella letteratura per ragazzi (poi possiamo aprire un dibattito se le storie di Guerrieri della Strada siano o meno per ragazzi) e comprende sia le semplici storie a bivi, sia sistemi molto più articolati di gioco che comprendono tabelle, dadi, e schede personaggio con tabelle e inventario.

Per il video abbiamo avuto nel corso della storia diversi esperimenti a partire dai giochi su laserdisc, e vari tentativi più o meno riusciti con i DVD, in particolare attorno al passaggio del secolo quando i lettori hanno cominciato ad avere un buon sistema di navigazione e menù che permetteva di sperimentare.

Nulla però si può dire abbia veramente raggiunto il successo, e tutti questi media son più o meno considerati curiosità.

Il web e gli ipertesti sono il sistema perfetto per una avventura a bivi, ed infatti su youtube ci sono diversi esperimenti di narrativa fatti in questo modo, e su formati corti come possono essere normalmente i video su youtube sembrano riscuotere un discreto successo.

Poi abbiamo i videogiochi: Telltale ha creato un sistema di gioco replicabile all’infinito con qualsiasi storia creando quello che è ad oggi la cosa più vicina ad un film interattivo. I giochi Telltale sono un mix di quick action e scelte multiple. In realtà le scelte multiple non sono realmente determinanti per la storia dato che tutti i possibili archi narrativi tendono a convergere allo stesso finale con poche variazioni. Questo modello telltale a mio parere è replicabile con facilità da Netflix, e potrebbe tranquillamente includere sia animazione che live action. Potrebbero spingersi così avanti addirittura da creare spinoff delle loro serie, un po’ come telltale ha fatto per Game of Thrones e The Walking Dead.

Netflix rispetto alla televisione tradizionale o ai DVD ha il vantaggio di poter semplicemente andare a risistemare il proprio lettore in modo da accettare le interazioni, e il tipo di interazione di un gioco stile telltale è perfettamente giocabile con le sole frecce e tasto ok di un qualunque telecomando.

Non son particolarmente appassionato dei giochi telltale, ma uno dei problemi è che questi sono comunque limitati al PC e sono dei telefilm mascherati da videogioco: giocandoci sulla TV con il telecomando probabilmente li troverei più divertenti.

Per questo penso che l’idea di Netflix – se confermata, e se articolata bene – potrebbe avere successo.

  • Capriccio

    Ciao @kromeboy. Sono una lettrice del MDC, che adoro, molto informativo e a volte anche tanto divertente. Complimenti per i tuoi articoli.
    Ora una domanda. Ieri l’altro ho provato per la prima volta a postare un commento sul vostro blog, ma ho notato con dispiacere che è rimasto in sospeso, in attesa di moderazione. Chi bisogna contattare, sempre che questo sia possibile? Grazie in anticipo della risposta.

    • kromeboy

      Ciao Capriccio,
      si c’è un passaggio di moderazione, però il moderatore non è sempre disponibile. Provo ad avvisarlo.

      • Capriccio

        Grazie.