Le Sale Giochi


Foto di ali sinan köksal
Prima dei Personal Computer, prima delle Console i videogiochi si trovavano solo nelle macchine a gettone al bar. Durante gli anni ’70 i videogiochi cominciarono prima ad affiancare e poi a sostituire i flipper: anche queste macchine come i flipper funzionavano con delle monete. In quegli anni oltre ai semplici bar nascerono dei posti esclusivamente dedicati ai videogiochi, ovvero le sale giochi.

Tipicamente in una sala giochi potevi trovare diversi tipi di cabinato, inclusi quelli con le pistole, quelli con il volante, e i classici joystick e bottoni. Solitamente in una sala giochi si trovava anche un Juke Box e qualche flipper; in molti casi anche un tavolo da Air Hokey, e qualche volta anche giochi più particolari come intere piste di macchinine.

Le sale giochi solitamente si trovavano nei luoghi di vacanza, o erano uno dei carrozzoni che si portavano dietro i giostrai itineranti, ma ricordo che durante gli anni ’80 aveva aperto una sala giochi anche nel mio paese.

In quel periodo i giochi disponibili per le console casalinghe come il Sega Master System, o il Nintendo Entertainment System (comunemente solo Nintendo), o il Commodore 64 non erano paragonabili come definizione grafica, suoni, o in generale divertimento rispetto a quelli che erano i giochi che si potevano trovare in sala giochi, ed è per questo che in quegli anni questo tipo di attività aveva parecchio successo.

Con il passare del tempo le console casalinghe sono migliorate, e il PC ha molto spesso superato il livello di definizione raggiungibile dalle macchine da bar, e per questo via via le sale giochi hanno chiuso: oggi quello che rimane – solitamente nei bowling – sono solo giochi molto specifici come Dance Dance Revolution, o altri cabinati complessi che simulano ad esempio una moto, ma i giochi tradizionali non hanno più spazio e sono stati sostituiti il più delle volte dai videopoker.

Le sale giochi sono stati un punto centrale della vita dei bimbi degli anni ’80 e quel tipo di socialità legata ai giochi a gettone che ha decretato il successo di interi generi di videogiochi come i cloni di Street Fighter non è stato sostituito.