Nieuport 11.C1

20161028173834_1
Torniamo a parlare di aerei “nemici”, o in questo caso di un aereo francese utilizzato anche dagli italiani: il Neuport 11.C1.

La Nieuport è una azienda francese produttrice di aerei nata nel 1909 per sperimentare nella costruzione di aerei arriva dopo varie vicessitudini ad un primo successo con il Neuport 10, un biplano vincitore dell’ultimo Gordon Bennett Trophy prima dell’inizio delle ostilità. La guerra naturalmente ha spinto la Neuport allo sviluppo di una variante bellica del suo aereo facendola diventare un biposto da osservazione attivo fin dal ’15. Con la militarizzazione dell’aria e l’introduzione dei Fokker alcuni Neuport 10 vennero riconvertiti in caccia, ma la dimensione di questo osservatore non li rendeva ottimali per il compito.

Per questo venne sviluppato il Nieuport 11 “bebè”, una versione monoposto più piccola con mitragliatrice montata sulla ala superiore. Questo aereo ebbe un ruolo centrale nel pareggiare i conti rispetto al vantaggio iniziale dei Fokker tedeschi. Questo aereo fu prodotto in licenza dalla italiana Macchi, e in Russia. L’aereo fu anche impiegato dalle forze armate inglesi.

L’armamento di questo biplano poteva variare dalla singola mitragliatrice Vickers, alle doppie mitragliatrici Lewis. Questo aereo fu tra quelli che impiegavano i razzi di cui parlavo settimana scorsa per bersagliare i palloni di osservazione.

Nella foto qua sopra potete vedere il Nieuport 11 nella livrea dell’asso italiano Alvaro “fortunello” Leonardi