Star Trek Bridge Crew: Il Primo Gioco VR?

Come avevamo visto qualche settimana fa la realtà virtuale aveva il problema di trovare un gioco per che aprisse la strada (una killer app).

Forse lo abbiamo trovato

Star Trek: Bridge Crew per il momento sembra raccogliere l’entusiasmo dei giocatori anche non fan sfegatati di Star Trek.

Questo gioco ha sicuramente il pregio di essere basato su un franchise già perfettamente consolidato, e perfetto per il tipo di interazione possibile oggi con la realtà virtuale.

Già, perché oggi il gioco perfetto per la realtà virtuale è quello che ti porta in un mondo diverso dal tuo senza farti alzare dalla poltrona. Letteralmente.

La simulazione di attività “da seduto” come il pilotaggio di aerei, automobili, o come in questo caso astronavi, sembrano infatti il tipo di applicazione dove in questo momento la realtà virtuale da il suo meglio. Questo gioco inoltre è stato completamente pensato attorno all’idea del virtuale, e non è un simulatore pre esistente riconvertito. Oltre a questo c’è la componente multigiocatore che rende molto più accattivanti anche delle meccaniche semplificate come quelle mostrate nel gioco, ovvero semplice gestione di sistemi in modo simile ad FTL.

Questo gioco aprirà la strada al successo della realtà virtuale? Presto per dirlo. Al momento secondo Steam Spy le copie vendute sarebbero circa 2.000, praticamente nulla, ma questo gioco è disponibile anche su Playstation che è un mercato altrettanto vasto per numero di dispositivi VR, ma probabilmente con meno scelta dal punto di vista dei giochi.

Ritorneremo sull’argomento tra un mese per vedere come si è evoluto questo gioco.