L’ispirazione non esiste

In questo video vediamo il processo creativo dei Queen.

In pratica hanno provato qualunque possibile combinazione di note e parole per comporre One Vision.

Questo la dice lunga sul processo creativo e sull’idea dell’ispirazione, come se veramente esistessero le muse.

Il processo creativo per me è incrementale. Si crea qualcosa di completamente imperfetto e per iterazioni successive la si perfeziona fino a quando diventa qualcosa di buono.

Il vero problema di questo procedimento è sapere quando fermarsi.

Ludum Dare 43: Risultati

Proprio a capodanno sono usciti i risultati del Ludum Dare 43.
Ecco come sono andato

Overall

Da 3238 a 2981. Sopra il 2.5 ma in diminuzione. Mi aspettavo un risultato un po’ più basso dato che il gioco ha problemi di bilanciamento.

Fun

Da 3119 a 2577 anche qua a malapena sopra il 2.5 e penso che sia sempre dovuto al problema di bilanciamento

Innovation

Da 3774 a 3019 Sopra il 3 ma in diminuzione. In questo caso mi sarei aspettato qualcosa di più considerando la meccanica di gregge, che però forse non era sufficientemente evidente (o divertente).

Theme

Da 3333 a 3712, solidamente sopra il 3 e il risultato più alto che ho ottenuto in questa categoria: considerando che il tema non mi piaceva devo dire che l’ho interpretato bene.

Graphics

Da 3122 a 2596. Sopra il 2.5 ma il risultato più basso che ho ottenuto: il 3d stilizzato questa volta non ha pagato. Probabilmente è troppo stilizzato.

Audio

Da 1973 a 2826 torniamo in positivo con il mio secondo miglior risultato. Sembra che ho più problemi con l’audio che con la grafica, e in questo caso l’utilizzo di due semplici suoni ha giovato di più dell’intera colonna sonora che ho scritto per Kill The Dragon.

Humor

Da 2032 a 3021, appena sopra le 3 stelle grazie semplicemente ad un meme sonoro.

Mood

Da 2757 a 2771, sostanzialmente invariato

Per essere un gioco fatto con il minimo sforzo son soddisfatto di aver preso tutti i risultati sopra il 2.5

Ho rilasciato una versione postjam che richiede ancora bilanciamento e può essere giocata qui

I 10 titoli con cui ho giocato di più nel 2018

Fine anno tempo di valutazioni e classifiche: come l’anno scorso ecco i giochi a cui ho giocato di più nel 2018 su Steam

  1. Stellaris 143 ore
  2. Europa Universalis IV 106 ore
  3. Factorio 77 ore
  4. H1Z1 27 ore
  5. Crusader Kings II 23 ore
  6. Car Mechanic Simulator 201 21,2 ore
  7. IL-2 Sturmovik: Battle of Stalingrad 21 ore
  8. Victoria II 18 ore
  9. Production Line 17,2 ore
  10. STAR WARS X-Wing Special Edition 9,1 ore

La prevalenza dei giochi paradox si nota benissimo anche quest’anno, e come immaginavo Stellaris sarebbe stato il primo titolo per ore giocate. Crusarer Kings 2 è stato scalzato dal primo posto, e vediamo due considerabili new entry. Factorio e H1Z1.

Factorio è stato probabilmente uno dei migliori acquisti di quest anno: un gioco quasi perfetto facile da imparare ma difficile da addomesticare.

H1Z1 è stato un amore fugace con il genere Battle Royale: gioco divertente e gratuito al quale non son stato mai troppo bravo.

Car Mechanic è stato uno dei miei “Zen game”: tipico puzzle rilassante da giocare mentre si ascolta un podcast. Le 21 ore giocate son più che sufficienti per esplorare tutto il contenuto e gran parte delle espansioni.

Sturmovik Battle of Stalingrad è uno dei miei ultimi acquisti e penso che dedicherò ancora molte ore nel prossimo anno a questo titolo.

In X-Wing alla fine ho giocato solo la prima campagna. Veramente difficile come gioco.