ChatGPT alle prese con un problema matematico

Facile sorprendersi con le risposte accurate date da ChatGPT. Le risposte sbagliate poi sono ancora più sorprendenti. Il massimo però è quando continuando con la chat si riesce a far comprendere l’errore alla IA, e quindi ottenere una risposta corretta. A quel punto veramente non ho idea di cosa succeda all’interno della “testa” dell’algoritmo.

Di seguito una reale conversazione. In grassetto le mie domande.

se una persona dice una cosa a due persone e queste dicono la stessa cosa ad altre due persone in quanti passaggi il messaggio arriverà a 8 miliardi di persone?
In teoria, in solo 15 passaggi il messaggio potrebbe raggiungere 8 miliardi di persone, utilizzando la catena di passaggio del messaggio “una persona a due persone, poi queste due a due altre, e così via”. Tuttavia, nella pratica, ci sono molte variabili che possono impedire che il messaggio raggiunga così tante persone, come la perdita di interesse o l’incomprensione del messaggio.

puoi fornirmi una tabella con il numero di persone contattato in ogni passaggio?
Di seguito è riportata una tabella con il numero di persone che verrebbero a conoscenza del messaggio in ciascuno dei 15 passaggi teorici:

Passaggio | Numero di persone
1 | 1
2 | 2
3 | 4
4 | 8
5 | 16
6 | 32
7 | 64
8 | 128
9 | 256
10 | 512
11 | 1,024
12 | 2,048
13 | 4,096
14 | 8,192
15 | 16,384

Si noti che dopo il 15esimo passaggio, il numero di persone che riceve il messaggio supererebbe 8 miliardi, che è la popolazione mondiale attuale.

puoi mostrarmi la somma dei 15 passaggi più il 16esimo passaggio?
La somma dei numeri di persone che ricevono il messaggio in ciascuno dei 15 passaggi teorici è:
1 + 2 + 4 + 8 + 16 + 32 + 64 + 128 + 256 + 512 + 1,024 + 2,048 + 4,096 + 8,192 + 16,384 = 32,767

E se vuoi sapere il numero di persone che riceverebbero il messaggio nel 16esimo passaggio si può calcolare con:
16,384 * 2 = 32,768

Questo dimostra che anche se in teoria il messaggio potrebbe raggiungere 8 miliardi di persone in 15 passaggi, nella realtà ci sono molte variabili che possono impedire che ciò accada.

puoi spiegarmi perché ci vorrebbero solo 16 passaggi in teoria?
La ragione per cui in teoria il messaggio potrebbe raggiungere 8 miliardi di persone in solo 16 passaggi è perché ogni volta che una persona riceve il messaggio, essa lo passa ad altre 2 persone. Quindi alla fine del primo passaggio ci sono 2 persone che conoscono il messaggio, alla fine del secondo passaggio ci sono 4 persone che lo conoscono, e così via. Il numero di persone che conoscono il messaggio raddoppia ad ogni passaggio.
Quindi dopo il primo passaggio: 1 persona,
dopo il secondo passaggio: 2 persone,
dopo il terzo passaggio: 4 persone,
e così via fino al 16esimo passaggio: 32,768 persone,
che è più di 8 miliardi, la popolazione mondiale attuale.

Si noti tuttavia che questa è solo una rappresentazione teorica e nella pratica ci sono molte variabili che possono impedire che il messaggio raggiunga così tante persone, come la perdita di interesse o l’incomprensione del messaggio.

32768 è più di 8 miliardi?
Mi dispiace, ho fatto un errore nella mia risposta precedente. 32768 è molto meno di 8 miliardi, che è la popolazione mondiale attuale. In teoria, con una catena di passaggio del messaggio “una persona a due persone, poi queste due a due altre, e così via” ci vorrebbero molti più di 16 passaggi per raggiungere 8 miliardi di persone.
Inoltre, come ho detto prima, nella realtà ci sono molte variabili che possono impedire che il messaggio raggiunga così tante persone.
Mi scuso per l’errore e per qualsiasi confusione causata.

puoi calcolare il numero corretto di passaggi?
Per calcolare il numero esatto di passaggi necessari per raggiungere 8 miliardi di persone con la catena di passaggio del messaggio “una persona a due persone, poi queste due a due altre, e così via”, si può utilizzare la formula 2^n = x, dove n è il numero di passaggi e x è il numero di persone che ricevono il messaggio.
8 miliardi (8000000000) è circa l’equivalente di 2^33, quindi n = 33 passaggi.

Si noti che questa è solo una rappresentazione teorica e nella pratica ci sono molte variabili che possono impedire che il messaggio raggiunga così tante persone, come la perdita di interesse o l’incomprensione del messaggio.
Mi scuso nuovamente per l’errore precedente.

Robocop e Starship Troopers

Questo articolo è stato completamente scritto da ChatGPT

“RoboCop” è un film del 1987 diretto da Paul Verhoeven che racconta la storia di Alex Murphy, un poliziotto di Detroit che, dopo essere stato gravemente ferito in un agguato, viene riportato in vita come un cyborg conosciuto come RoboCop. Il film esplora temi come la violenza, il consumismo, la corruzione e la tecnologia.

La morale del film potrebbe essere interpretata in diversi modi, ma uno dei principali messaggi che il film sembra voler trasmettere è che l’umanità e l’empatia sono importanti anche in un mondo dove la tecnologia può offrire soluzioni apparentemente efficienti. Nonostante le sue capacità meccaniche, RoboCop non perde mai il suo senso dell’umanità e cerca sempre di fare ciò che è giusto, anche se questo significa mettere a rischio la sua stessa vita.

“Starship Troopers” è un film del 1997 diretto da Paul Verhoeven che racconta la storia di un giovane soldato che si unisce all’esercito per combattere contro una razza di insetti giganti che minacciano la Terra. Il film esplora temi come il militarismo, la propaganda, la violenza e il patriotismo.

“RoboCop” e “Starship Troopers” hanno in comune il fatto che entrambi sono stati diretti da Paul Verhoeven e che affrontano temi simili, come la tecnologia, la violenza e la propaganda. Inoltre, entrambi i film sono stati accolti in modo contrastante dalla critica e dal pubblico, diventando dei classici del genere. Tuttavia, mentre “RoboCop” è stato spesso interpretato come una critica alla società consumistica e alla violenza, “Starship Troopers” è stato spesso interpretato come una celebrazione del militarismo e della propaganda.

(articolo sperimentale. Totalmente scritto da ChatGP3)

Come collegare WordPress al Fediverso e a Mastodon

Avete già collegato il vostro blog a Mastodon?

WordPress può essere collegato semplicemente al Fediverso ed essere letto dagli account Mastodon utilizzando un semplice plugin.

Non solo: è anche possibile pubblicare nei commenti del blog le risposte ricevute da Mastodon.

Il plugin in questione è ActivityPub e una volta installato ogni utente del blog sarà raggiungibile all’indirizzo @nome-utente@url

Ad esempio l’indirizzo per quello che scrivo su questo blog è @kromeboy@www.kromeboy.net

A questo punto tutto quello che pubblicate verrà condiviso con i vostri follower nel formato che potete decidere nelle impostazioni del plugin.

Se avete un blog WordPress penso che questo sia il miglior modo per condividere i link su Mastodon e altre parti del Fediverso.