Verso il Multiplayer di ETS2/ATS

SCS Software sta testando in questo momento attraverso una beta pubblica una nuova funzionalità ufficiale di multiplayer per i suoi due titoli: American Truck Simulator ed Euro Truck Simulator 2.

Fino ad ora il multiplayer era possibile solo attraverso una mod non ufficiale che aveva una grossa limitazione: niente traffico.

Il multiplayer ufficiale già oggi riesce a sincronizzare in modo adeguato il traffico, anche se con qualche minore discrepanza sulle livree dei veicoli e sui carichi dei camion.

Il multiplayer al momento è nella forma di una stanza pubblica o privata con fino a 8 giocatori contemporanei. Inclusa anche una funzione che simula la radio CB con tanto di distorsioni e suoni appropriati.

La beta è ancora parecchio instabile e non è consigliato provarla se non dopo aver accuratamente fatto un backup del profilo. Le istruzioni per installare la beta sono qui.

Per ora non l’ho ancora provata, ma da quando diventerà ufficiale non mancherò di testarla.

Gli incredibili effetti speciali di Navigator

Navigator è uno di quei classici film per ragazzi degli anni 80.

Andavano molto di moda le storie di fantascienza, soprattutto quelle che vedevano un bambino e un extraterrestre, come in ET.

Navigator è uno dei film migliori usciti in quel filone, e i suoi effetti speciali includono anche alcune parti fatte al computer. Ma in quegli anni il mix di effetti dal vivo, modellini, e CGI riusciva a creare una sinergia incredibile, con alcuni effetti che reggono ancora oggi.

Ecco la storia degli effetti speciali di Navigator

Dynamo Dream, il capolavoro di Ian Hubert

Ian Hubert è conosciuto nella comunità di Blender come l’autore dei “lazy tutorial” ovvero un formato di tutorial rapido con elementi comici nel quale spiega delle tecniche reali ma pigre che sta utilizzando nei suoi lavori.

Dynamo Dream è un progetto che Hubert sta portando avanti da anni e che finalmente è arrivato ad un primo episodio completo, dopo diversi teaser.

Si tratta di un capolavoro di world building dove ogni dettaglio sembra voler raccontare una storia, molto più complessa della storia principale.

Dynamo Dream è la dimostrazione di quello che si può fare con un budget relativamente ridotto, un green screen, una telecamera, e Blender.

Proviamo Victoria 2 con la Romania

Ho cominciato una partita che sto pubblicando su youtube di Victoria 2, partendo come Valacchia fino alla formazione della Romania.

Sto utilizzando l’Historical Project Mod che da qualche opzione in più per una nazione secondaria del genere, che parte come vassalla dell’impero Ottomano e deve provare ad unire il suo popolo che è sparso tra le superpotenze Ottomane e Austriache

Ecco la prima puntata